Personale docente

Massimo De Marchi

Ricercatore universitario confermato

M-GGR/01

Indirizzo: VIA L. LOREDAN, 20 - PADOVA . . .

Telefono: 0498275454

E-mail: massimo.de-marchi@unipd.it

  • Il Mercoledi' dalle 15:00 alle 17:00
    presso Dipartimento di Ingegneria Civile Edile e Ambientale, Via Loredan 20, Padova
    Fissare appuntamento via mail (maximo.demarchi@gmail.com) o al telefono (049 827 5454 oppure 335 6848539). Il docente non fissa il ricevimento con SMS.

Docente di Metodi di Valutazione Ambientale (Scuola di Scienze, Università di Padova).
Esperto in processi partecipativi e gestione di conflitti ambientali, politiche territoriali ed ambientali, sviluppo locale sostenibile, turismo sostenibile.
Laurea in Scienze forestali (1988, Univ. di Padova), Dottorato di Ricerca in Uomo e Ambiente (2000, Univ. di Padova).
Ricercatore presso il Dipartimento di Ingegneria Civile Edile e Ambientale dell’Univ. di Padova, consulente scientifico di Agenda 21 Consulting (dal 1998) e del Centro Studi VAS Italia (dal 2006). Dal 2000 al 2010 ho insegnato: geografia sociale, geografia dell’ambiente e del paesaggio, geografia umana, laboratorio di geografia sociale (Univ. di Padova); metodi di valutazione ambientale, metodi partecipati e gestione di conflitti ambientali (Fac. di Ingegneria, Univ. di Trento); geografia del turismo (Fac. di Economia, Univ. di Bolzano). Responsabile dei flussi Erasmus con le università di Praga (Karlova v Praze), Sofia (St Kliment Ohridski) e Wroclaw.
Svolgo attività di consulenza per amministrazioni pubbliche, organizzazioni non governative, imprese, enti di formazione, organizzazioni internazionali (governi locali, enti parco, agenzie di sviluppo). Ha svolto attività professionale e di ricerca in Italia, in Europa (Svezia, Belgio, Austria, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Ungheria, Romania, Bulgaria, Portogallo, Estonia, Repubblica Ceca, Slovenia, Polonia), Africa (Kenya, Guinea Bissau, Tunisia, Egitto, Mali, Niger, Burkina Faso, Senegal, Mauritania, Mozambico), in America Latina (Brasile, Paraguay, Argentina, Uruguay, Ecuador, Colombia, Cile) e in Canada.

Download Curriculum_De Marchi.pdf

Per altre pubblicazioni vedere Curriculum Vitale questo testo limita il caricamento a 3500 caratteri

- De Marchi M., Pappalardo S. E., Ferrarese F. (2013), Zona Intangible Tagaeri Taromenane (ZITT): ¿una, ninguna, cien mil? Delimitación cartográfica, análisis geográfico y Pueblos Indígenas Aislados en el camaleónico Sistema territorial del Yasuní, CLEUP, Padova, CICAME-FAL, Quito
- Pappalardo S. E., De Marchi M., Ferrarese F. (2013) “Uncontacted Waorani in the Yasuní Biosphere Reserve: geographical validation of the Zona Intangible Tagaeri Taromenane (ZITT)”, PLoS ONE 8(6): e66293. doi:10.1371/journal.pone.0066293
- Ruffato M, De Marchi M. (2012), Veneto e Nuvole. Viaggio nel profondo Nord Est conversando con Los Massadores, CLEUP, Padova
- De Marchi M., Scolozzi R. (2012), “La valutazione economica dei servizi ecosistemici e del paesaggio nel Parco Naturale Adamello Brenta”, Valutazione Ambientale n. 22 pg 54-61
- De Marchi M (2011), “Valutazioni: oltre l’ambiente verso la sostenibilità”, In: E. Dansero, M. Bagliani. Politiche per l'ambiente Dalla natura al territorio. pp. 283-316, Utet, Torino
- De Marchi M (2011), “Conflitti socio-ambientali e cittadinanza in movimento”, In: E. Dansero, M. Baggiani, Politiche per l'ambiente Dalla natura al territorio. pp. 317-348, Utet, Torino
- Castiglioni B., De Marchi M., Ruffato M. (2011), “Paesaggi democratici: dalla partecipazione alla cittadinanza”, Rivista Trimestrale di Scienza dell’amministrazione, vol. 2011, p. 65-85
- De Marchi M. (2010), “Water and security in the context of Climate Change”. In: Carestiato N., Guaran A., Water in the euro-Mediterranean Area/L'Acqua nello spazio euromediterraneo, p. 45-55, Udine:Forum
- De Marchi M., Natalicchio M., Ruffato M. (2010), Il territorio dei cittadini: il lavoro dell’OLCA (Observatorio Latinoamericano de Conflictos Ambientales), CLEUP, Padova
- Castiglioni B., De Marchi M. (a cura di) (2009), Di chi è il paesaggio? la partecipazione degli attori nella individuazione, valutazione, pianificazione, CLEUP, Padova
- De Marchi M. (2009), “Tools for managing comprehensive water and environmental security: multi-track diplomacy (MTD) and peace and conflict impact assessment (PCIA)”, In: Global changes vulnerability, mitigation and adaptation, St. Kliment Ohridski University Press, Sofia, p. 441-447
- Castiglioni B., De Marchi M. (2007), Paesaggio sostenibilità, valutazione, Quaderni del Dipartimento di Geografia 24/2007, Padova
- De Marchi M. (2007), “Sostenibilità, paesaggio e valutazione nello sviluppo regionale tra il 2007 e il 2013”, in Castiglioni B., De Marchi M., Paesaggio sostenibilità, valutazione, Quaderni del Dipartimento di Geografia 24/2007, Padova, pp. 1-18
- Dalla Libera L., De Marchi M., Facchinelli B., Ropelato L. (2007), Paesaggio turismo ed aree protette nella Carta Europea del turismo Sostenibile del Parco dell’Adamello (Brescia), in Castiglioni B., De Marchi M., Paesaggio sostenibilità, valutazione, Quaderni del Dipartimento di Geografia 24/2007, Padova, pp. 115-130
- De Marchi M. (2006), “Risorse naturali e sviluppo locale nei processi di regionalizzazione”, GEOTEMA, vol. 24/2004, pp. 81

Download Pubblicazioni_De Marchi.pdf

Le mie principali aree di ricerca sono: approcci partecipativi e gestione di conflitti ambientali, pianificazione e gestione del territorio e delle risorse naturali, valutazione di impatto ambientale e valutazione ambientale strategica, valutazione del paesaggio e della biodiversità e dei servizi ecosistemici, indicatori di sviluppo sostenibile, turismo sostenibile, energie rinnovabili e transizione energetica.

Per le attività di ricerca si veda il sito di dipartimento

http://www.dicea.unipd.it/ricerca/gruppi-di-ricerca/territori-delle-diversit%C3%A0-ecologiche-e-culturali


e il sito Geoyasuni

http://www.geoyasuni.org/

Le aree tematiche di mio interesse nel supervisionare e accompagnare tesi di laurea sono le seguenti:

- Cartografia e GIS nelle diversità ecologiche e culturali
- Amazzonia: territorio e biodiversità
- Processi partecipativi e conflitti ambientali
- Ambiente e territorio in Africa e America Latina
- Ambiente e territorio nell’Est Europeo
- Valutazione per lo sviluppo sostenibile
- Servizi ecosistemici, geografia e biodiversità
- Turismo sostenibile e di comunità
- Responsabilità territoriale

La prospettiva del lavoro di tesi si basa sulla acquisizione di competenze di ricerca, combinando lavoro di campo, approcci territoriali comparativi e respiro internazionale.

Per vedere le mie attività di ricerca recenti:

http://www.dicea.unipd.it/ricerca/gruppi-di-ricerca/territori-delle-diversit%C3%A0-ecologiche-e-culturali

http://www.geoyasuni.org/