Personale docente

Luca Doretti

Professore associato confermato

ING-IND/10

Indirizzo: VIA VENEZIA, 1 - PADOVA . . .

Telefono: 0498276868

E-mail: luca.doretti@unipd.it

  • presso Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale (ICEA) - Via Venezia 1 - II° piano
    Si prega di accordarsi preventivamente con il Docente con una telefonata al numero 049-8276868 oppure via email.

Il dott. Ing. Luca Doretti è nato a Padova il 27/10/1966 e risiede a Padova.
Si laurea in Ingegneria Meccanica con indirizzo Impianti Energetici presso l’Università di Padova nel 1993, discutendo la tesi "Analisi teorico-sperimentale di condensazione di fluidi frigorigeni puri su superfici estese".
Tra il 1994 ed il 1996 segue il corso di Dottorato di Ricerca in Energetica, con tesi "Analisi teorico-sperimentale della condensazione di fluidi frigorigeni all’interno ed all’esterno di tubi", discussa nel luglio 1997.
Dal 1996 è Ricercatore Universitario in Fisica Tecnica Industriale (SSD ING/IND10) presso il Dipartimento di Fisica Tecnica dell’Università di Padova, Ricercatore Confermato dal 1 novembre 1999. Dal 01/10/2013 è Ricercatore Confermato presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale (ICEA).
Si occupa di ricerca sperimentale e teorica nell’ambito dello scambio termico intensificato con particolare attenzione a nuovi fluidi frigorigeni a basso impatto ambientale e alle applicazioni ad impianti di refrigerazione, pompe di calore, condizionamento ambientale, raffreddamento di elettronica di potenza e cicli ad assorbimento. Risulta autore di circa 90 pubblicazioni scientifiche nazionali ed internazionali sugli argomenti di studio (elenco completo scaricabile su IRIS, MIUR o pagina web personale).
Ha tenuto diversi corsi di Fisica Tecnica, Complementi di Fisica Tecnica e Tecniche di Controllo Ambientale per Ingegneria Civile e Ingegneria dell'Energia. Attualmente Professore Aggregato per il corso di Fisica Tecnica per Ingegneria Civile, tiene anche il corso di Fisica Tecnica per Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio.

Scambio termico intensificato bifase e monofase con particolare attenzione a nuovi fluidi frigorigeni a basso impatto ambientale e alle applicazioni ad impianti di refrigerazione, pompe di calore, condizionamento ambientale e cicli ad assorbimento.
Energetica degli edifici a basso impatto ambientale.