Personale docente

Paolo Carrubba

Professore associato confermato

ICAR/07

Indirizzo: VIA F. MARZOLO, 9 - PADOVA . . .

Telefono: 0498277907

E-mail: paolo.carrubba@unipd.it

  • Il Giovedi' dalle 10:00 alle 13:00
    presso Dipartimento ICEA, via Ognissanti 39, 35129 Padova
  • Il Venerdi' dalle 10:00 alle 13:00
    presso Dipartimento ICEA, via Ognissanti 39, 35129 Padova

CURRICULUM VITAE Prof. Ing. PAOLO CARRUBBA
È nato a Catania il 22 febbraio 1956.
Si è laureato nel 1982 in Ingegneria Civile presso l'Università di Catania.
Nell'ottobre 1985 ha conseguito il Diploma di Perfezionamento in Geotecnica presso l'Università degli Studi di Padova.
Nel novembre 1989 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Ingegneria Geotecnica, 2° ciclo con sede amministrativa presso il Politecnico di Torino.
Dal 1991 al 1998 ha coperto il ruolo di Ricercatore Universitario di Geotecnica presso il Dipartimento di Ingegneria Idraulica, Marittima e Geotecnica dell'Università degli Studi di Padova.
Nell'agosto 1998 è risultato vincitore nel concorso pubblico per Professore Associato, per il Settore scientifico disciplinare H06X-Geotecnica. Ha preso servizio presso l'Università degli Studi di Catania dove ha tenuto, durante l'A.A. 1998-1999, gli insegnamenti di "Geotecnica" e di "Dinamica delle terre e delle rocce".
Nel 1999 ha ottenuto il trasferimento presso l'Università degli Studi di Padova, dove è titolare dell'insegnamento di "Geotecnica" per il Corso di Laurea in Ingegneria per l'Ambiente ed il Territorio. Ha tenuto in affidamento gli insegnamenti di "Meccanica delle Terre", "Opere di Sostegno", “Progetto Geotecnico”, “Bonifica dei Siti Contaminati”, "Seminario Sperimentale Computazionale", "Costruzioni in Sotterraneo", "Costruzioni in Sotterraneo ed Opere di Sostegno" e “Soil Protection Project”.
È autore di circa 100 lavori scientifici riguardanti, principalmente, la dinamica dei terreni e delle fondazioni, la meccanica sperimentale dei terreni, le opere di sostegno, il rinforzo delle terre e la geotecnica ambientale.
É stato Responsabile del Laboratorio Geotecnico del Dipartimento IMAGE dell’Università degli Studi di Padova e referente scientifico di convenzioni e di progetti di ricerca nazionali e di Ateneo, tra cui il Progetto Autonomo di Ricerca "Studi mirati allo sviluppo di nuovi prodotti, applicazioni e metodi di calcolo per geosintetici" e il programma di ricerca scientifica di rilevante interesse nazionale (PRIN 2000) "Il modello geotecnico del sottosuolo per la salvaguardia di Venezia e della sua laguna", entrambi cofinanziati dal MURST. É stato responsabile dell’unità di ricerca dell’Università di Padova per i Progetti RELUIS I e RELUIS II, relativi al comportamento sismico delle opere geotecniche, finanziato dal Dipartimento della Protezione Civile. È stato responsabile scientifico del progetto di Ateneo 2007 “Comportamento sismico delle opere in terra rinforzata” finanziato dall’Università degli Studi di Padova, nell’ambito del quale ha progettato e sviluppato una tavola sismica per l’esecuzione di prove su modello fisico di medie dimensioni.
Ha fatto parte del Comitato Scientifico ed Organizzatore del XXIII Convegno Nazionale di Geotecnica (2007) e del Comitato Scientifico della Seismic Engineering International Conference Commemorating the 1908 Messina and Reggio Calabria Earthquake (2008) e del Comitato Organizzatore del XV Convegno ANIDIS “L’ingegneria Sismica in Italia” (2013).
Ha fatto parte del Collegio Docente del Corso di Perfezionamento in “Metodologie e Tecniche di Recupero e Restauro Edilizio” e del Corso di Dottorato di Ricerca in “Scienze dell'Ingegneria Civile e Ambientale”, entrambi tenuti presso l’Università degli Studi di Padova.

117) CARBONE L., GOURC J.P., CARRUBBA P., PAVANELLO P. MORACI N. (2015). Dry friction behaviour of a geosynthetic interface using inclined plane and shaking table tests. Geotextiles and Geomembranes, Elsevier, Vol. 43, Issue 4, pp. 293-306 (ISSN 0266-1144; DOI 10.1016/j.geotexmem.2015.05.002).

118) COSSU R., CARRUBBA P., CLO’ E., MORELLO L. (2015). Geotechnical and biochemical studies on pre-treated MSW produced in central Italy. Proceedings Sardinia 2015, Fifteenth International Waste Management and Landfill Symposium, S. Margherita di Pula, Cagliari, Italy, 5 – 4 October 2015, Session B5, 10 pp. (ISBN 9788862650212; ISSN 2282-0027).

119) MANHEIM D.C., YESILLER N., HANSON J.L., GOURC J.P., CARBONE L., MORACI N., CARRUBBA P., PAVANELLO P. (2015). Investigation of Post-Shear Surface Texture Characteristics of Geomembranes. Geosynthetics 2015, February 15-18, Portland, Oregon, USA, 10 pp.

120) CARRUBBA P., PAVANELLO P. (2016). Geosynthetic interface strength: from static to dynamic characterization. Conference in honour of Michele Maugeri, University of Catania, 1 July 2016, Catania, Associazione Geotecnica Italiana, Patron Ed. Bologna, pp. 145-157 (ISBN 978-88-555-3352-2).

121) PAVANELLO P., CARRUBBA P. (2016). Methodological aspects in the experimental measurement of the interface friction between geosynthetics. VI Italian Conference of Researchers in Geotechnical Engineering, CNRIG 2016, 22-23 September, Bologna (Italy), pp. 260-265 (ISSN 18777058; DOI 10.1016/j.proeng.2016.08.439).

122) PAVANELLO P., CARRUBBA P. MORACI N., PEZZANO P., MIUZZI M. (2016). Parameters and conditions affecting friction angles in geosynthetic interfaces. 6th European Geosynthetics Congress, EUROGEO6, 25-28 September, Ljubljana, Slovenia, pp. 563-574.

123) MORACI N., CARDILE G., PISANO M., CARRUBBA P. (2016). Geosynthetics interface properties under static, cyclic or dynamic loads. Keynote Lecture, 6th European Geosynthetics Congress, EUROGEO6, 25-28 September, Ljubljana, Slovenia, pp. 108-172.

124) CARRUBBA P., FRIGO L., BALSAMO M., PAVANELLO P. (2016). Impianto di trattamento fanghi per applicazioni petrolifere in Algeria. XXVIII Convegno Nazionale Geosintetici “Rinforzo, filtrazione e contenimento nelle opere di ingegneria geotecnica”, Bologna, 19 Ottobre, pp. 79-85 (ISBN 978-88-555-3360-7).

1) Resistenza d'interfaccia nei geosintetici
2) Statica e dinamica delle opere in terra rinforzata
3) Meccanica sperimentale dei terreni con particolare interesse per la resistenza residua
4) Dinamica delle fondazioni dirette e profonde
5) Meccanica sperimentale dei rifiuti
6) Opere in sotterraneo e di sostegno
7) Studi dinamici condotti con l'ausilio della tavola sismica

1) Metodo agli spostamenti nella performance sismica delle terre rinforzate.
2) La resistenza alla riattivazione nelle preesistenti discontinuità cinematiche.
3) Resistenza delle interfacce in geosintetico.
4) Metodi di scavo sotto falda in ambiente urbano.
5) Analisi dell'onda d'urto nella installazione di pali offshore.
6) Interazione sismica delle fondazioni.
7) Il rinforzo del terreno mediante inclusioni rigide e flessibili.
8) Tavola vibrante per lo studio dei fenomeni sismici.
9) Spinta dei terreni in movimento sulle opere di sostegno.
10)Drenaggio controllato negli scavi.
11)Opere di ingegneria ambientale.